Ricetta semplice e veloce

di Susanna Spinelli

Dalle notizie web sembra che la crostata sia un dolce antichissimo legato a diverse leggende anche se non è facile stabilire una data precisa della sua “comparsa” sulle tavole. 

Di una cosa però sono certa: è il dolce più consumato nelle nostre case, facile da preparare con pochi e semplici ingredienti. 

Protagonista principale è la base di pasta frolla, la farcitura varia dalla tradizionale marmellata, alle varianti più o meno complesse, che i nostri gusti ci ispirano. 

Per la pasta frolla non uso il “tradizionale metodo” del burro a tocchetti ma lo utilizzo fuso perché la lavorazione dell’impasto risulta più pratica e rapida.

Per questa ricetta occorrono:

Per la pasta frolla: 

1 uovo intero + un tuorlo,
100 gr di zucchero,
150 gr di burro,
300 gr di farina.

Per la crema:

2 tuorli,
2 cucchiai di zucchero,
2 cucchiai di farina,
2 bicchieri di latte,
un pezzetto di buccia di limone (solo la parte gialla).

Procedimento:

Sciogliete a bagnomaria il burro e lasciatelo intiepidire. In una ciotola versate la farina con lo zucchero, l’uovo intero ed il tuorlo ed infine il burro fuso. Quando l’impasto è ben amalgamato incartatelo con la pellicola da cucina e lasciatelo riposare in frigo. 

Intanto preparate la crema: in un pentolino a bordi alti e abbastanza capiente per cuocere la crema versate lo zucchero e i due tuorli. Mescolate con un cucchiaio di legno fino a che lo zucchero non si è ben sciolto. Proseguite aggiungendo anche la farina e poi, poco alla volta il latte. Tagliate un pezzo di buccia da un limone non trattato, lavatela con cura e mettetela nel preparato della crema. 

Mettete il pentolino sul fuoco e fate cuocere a fiamma media mescolando sempre da un verso e fino a che non sentite che la crema inizia a “tirare” e si solidifica. Non fatela asciugare troppo perché poi andrà in forno. 

Nel frattempo che si raffredda la crema riprendete la pasta frolla e stendetela con il mattarello fino a formare un cerchio più grande dello stampo da crostata. Bucherellate la base con i rebbi di una forchetta e mettete a cuocere per 10 minuti in forno già a calore medio.

Riprendete la teglia e versate sopra la crema, dopo aver tolto la buccia del limone, livellate con una spatola. Ripiegate all’interno il bordo in eccesso e con la pasta frolla avanzata formate delle decorazioni a piacere aiutandovi con gli stampini dei biscotti. Rimettete in forno e proseguite la cottura per altri 40 – 45 minuti. Verificate che sotto la pasta frolla sia asciutta e se durante la cottura vedete che la crema si bruna in superficie coprite con un pezzo di carta stagnola.

Leave a comment