Dolce goloso e delicato

di Susanna Spinelli

Come dice Charles M. Schulz dei Peanuts, le giornate dovrebbero iniziare con un abbraccio, un bacio, una carezza e un caffè… io aggiungo una fetta di ciambella fatta in casa.

Entrare in cucina e sentire il profumo del dolce lasciato a raffreddare sulla tavola la sera è la prima carezza della giornata.

Per questa ricetta occorrono:

3 uova intere;
70 gr di zucchero;
150 gr di yogurt bianco cremoso;
100 ml di olio di semi;
1 pizzico di sale;
aroma alla mandorla;
80 gr di farina per dolci;
15 gr di cacao amaro;
1 bustina di cremor tartaro;
1 cucchiaino di bicarbonato;
50 gr di riso soffiato;
75 gr di cioccolato fondente con scorzette di arancia;
tortiera con cerniera;
burro e farina per la tortiera;
zucchero a velo per guarnire.

Procedimento:

Nella planetaria versate le uova con lo zucchero, mentre si montano aggiungete un pizzico di sale e l’aroma alla mandorla.

Proseguite aggiungendo l’olio di semi e lo yogurt; quando l’impasto risulta ben amalgamato aggiungete un po’ alla volta la farina già setacciata con il cacao, infine come ultimi ingredienti unire il cremor tartaro e il bicarbonato. 

Togliete la ciotola dalla planetaria e versate nell’impasto il riso soffiato e il cioccolato precedentemente tritato con un coltello.

Colate l’impasto nella tortiera imburrata e infarinata.

Mettete in forno caldo a 180° e lasciate cuocere per 50 minuti, verificate comunque con uno stuzzicadenti perché ogni forno ha diversa modalità di cottura. 

Lasciate raffreddare la ciambella prima di toglierla dallo stampo, spolverizzare con zucchero a velo e… buona colazione!  

Leave a comment