Qualche consiglio per rendere felice il nostro felino

di Glenda Oddi

Avere un gatto fa bene alla salute sia dal punto di vista fisico sia dal punto di vista psicologico. Chi ne ha uno sa che è sbagliata la convinzione secondo la quale sono animali solitari. Sono amanti delle effusioni e del contatto fisico per questo riescono a trasmettere affetto e amore. Ѐ stato provato che il solo guardare video con gatti porta il nostro organismo a rilasciare ossitocina, mentre accarezzarne uno genere una sensazione di relax. Le loro fusa sono per molti un aiuto per conciliare il sonno, così come sentire il loro colpo caldo e peloso accoccolato su di noi. Il loro essere sornioni, insieme alla loro eleganza, trasmette psicologicamente un senso di tranquillità e pace. Ma come sdebitarci per tutto questo? Ecco dei consigli per prenderci cura dei nostri amici:

  • Il cibo deve essere scelto e razionato con cura. I gatti non si adattano a mangiare quello che “passa il convento”. Se una pietanza non è di loro gradimento preferiranno digiunare. Bisogna prestare dunque attenzione ai loro gusti proponendo diversi alimenti e notando quali amano di più. Attenzione a dosare le quantità, perché quando viene dato loro qualcosa che apprezzano non hanno il senso della misura, cosa che li farà facilmente ingrassare;
  • Il ritmo di vita dei gatti è inverso rispetto al nostro. Sono animali principalmente notturni, per questo dormono quasi sempre durante il giorno. Bisogna rispettare il loro riposo, non dimenticheranno il fatto di essere stati disturbati. Ѐ possibile porre negli ambienti più protetti della casa coperte e giacigli che possano aiutarli a trovare un rifugio dove si sentano tranquilli e non vengano disturbati;
  • I gatti amano vivere in ambienti puliti. Fondamentale soprattutto l’igiene dei loro rifugi e della lettiera. Questo farà felici i vostri amici pelosi e allo stesso tempo scongiurerà il pericolo che contraggano delle infezioni;
  • Evitare il bagno. I gatti riescono a provvedere autonomamente alla propria pulizia. Bisogna ricorrere al bagno solo in caso di necessità reale, per esempio se sono finiti in un ambiente particolarmente sporco o sono venuti a contatto con delle sostanze che non dovrebbero ingerire. Importante invece provvedere sempre a mettere degli antiparassitari e a non saltare le vaccinazioni;
  • I gatti non amano costrizioni perché sono estremamente liberi ed indipendenti. Non bisogna costringerli ad interagire anche se non ne hanno voglia, più verranno forzati, più si allontaneranno;
  • Rispettare la loro natura. I gatti sono predatori, per questo, come gesto di estremo amore verso di noi, potrebbero portare in casa delle piccole prede (topi, uccelli, serpenti ecc.). Non bisogna sgridarli, non ne capirebbero il motivo e si sentirebbero rifiutati, è invece opportuno mostrarsi felici e grati verso di loro;
  • In ultimo è fondamentale conoscere veramente il proprio gatto, ogni animale è unico, ha un proprio carattere, una storia, una indole, per questo il modo migliore per prendersene cura è imparare davvero a comprenderlo ed amarlo.

Leave a comment

Leave a comment