Corretto e sano stile di vita

di Serena Lepri

Essere in forma e in salute con alcuni semplici trucchetti? Si può fare! Ricorda che il primo passo per il cambiamento, di qualsiasi ambito si parli, inizia dalla mente e ciò è fondamentale anche per intraprendere un corretto e sano stile di vita che comprende alimentazione e attività fisica (ma non solo!).

Mettiti all’opera e vedrai subito i risultati!

  • Andare al supermercato con una lista della spesa pensata a casa e a stomaco pieno: aiuterà ad acquistare solo il necessario
  • Fare i pasti (colazione, pranzo, cena e spuntini) in maniera strutturata: apparecchiare la tavola e sedersi fornisce la percezione di aver mangiato e quindi ci aiuta nel senso di sazietà
  • Fare il pasto completo (primo, secondo, contorno e frutta) è fondamentale: in tal modo si avrà una fonte di tutti i micro e macronutrienti in maniera equilibrata e, in più, avremmo un senso di sazietà duraturo nel tempo che ci aiuterà ad arrivare al pasto successivo senza troppe difficoltà
  • Predisporre sul proprio piatto la personale porzione di primo, secondo, contorno e pane così da non attingere nuovamente dal piatto di portata: finire solo ciò che si ha nel proprio piatto; in alternativa, non portare per niente il piatto di portata a tavola
  • Mangiare la propria porzione di cibo in un piatto piccolo aiuta psicologicamente a sentirsi sazi
  • Masticare a lungo prima di deglutire: il pasto durerà di più e si avrà maggior senso di sazietà
  • Bere almeno 2L di acqua/die, dilazionati durante la giornata Si consiglia di bere, tra questi 2L, 2 bicchieri di acqua al pasto (pranzo e cena) per aiutare i processi metabolici della digestione
  • Praticare attività fisica intensa minimo 3/7; oppure fare attività fisica di media intensità tutti i giorni. Si ricorda che, perché l’attività fisica sia efficace, è necessario svolgerla in maniera strutturata e continuativa (es. 1 ora di palestra, camminata veloce 45 min.)
  • Imparare a leggere la lista degli ingredienti e le tabelle nutrizionali è importante per la costruzione della propria qualità alimentare
  • I prodotti surgelati e/o in scatola si possono consumare ma con delle accortezze: leggere la lista degli ingredienti (di norma, meno ingredienti ci sono e più l’alimento è di qualità), evitare prodotti panati, precotti, prefritti e prelavorati, è bene sciacquare i legumi in scatola in acqua corrente e non aggiungere sale, i prodotti nei barattoli di vetro sono di maggiore qualità
  • Ricordarsi sempre che il cibo è convivialità e lo stare a tavola insieme è socialità
  • Lo sgarro è importante per non perdere il piacere dello stare a tavola e del cibo, bisogna solo stare attenti con le porzioni e con la qualità delle materie prime
  • Per dei consigli personalizzati e dettagliati evitare il “fai-da-te” e rivolgersi solo a persone competenti come un Biologo Nutrizionista
  • Usare l’olio extravergine d’oliva è importante ma bisogna farlo con parsimonia: ci si può aiutare con altri condimenti come limone o aceto
  • Ridurre il sale da cucina come condimento e prediligere erbe e spezie
  • Mangiare in maniera equilibrata seguendo le indicazioni della Dieta Mediterranea, adattata alle proprie particolari esigenze e ai propri specifici momenti della vita, insieme all’attività fisica, è una pratica che deve essere perseguita per tutta la vita: se ciò entra nelle nostre abitudini quotidiane si farà la spesa e si cucinerà in maniera automatica e senza sforzo ma solo col piacere di farlo!

Poche e semplici dritte da seguire per tutta la vita che ci possono aiutare a star bene!

E tu, che stai aspettando per metterle in pratica?

Leave a comment