di Glenda Oddi

Chi bella vuol apparire …si sa cosa recita il proverbio, ma alcune pratiche che favoriscono il benessere e la bellezza del nostro corpo rappresentano per la maggior parte delle persone davvero troppo da sopportare. Uno di questi è la doccia fredda: pratica che solo le più coraggiose riescono a mettere in atto, in particolar modo in inverno. Eppure i benefici che garantisce pare siano davvero tanti. Vediamone alcuni:

  • Favorisce la microcircolazione
  • Ha un effetto energizzante
  • Lenisce le irritazioni cutanee, ha quindi un effetto decongestionante (con eccezione per alcuni specifici disturbi (come la couperose e la rosacea ma non solo) per i quali è opportuno seguire le indicazioni mediche);
  • Favorisce il restringimento dei pori dilatati rendendoli meno visibili
  • Riduce i dolori muscolari post allenamento

Per le più freddolose che vogliono sperimentare questa pratica il consiglio è di iniziare dai piedi è passare poi alle parti superiori del corpo al fine di rendere più “dolce” il contatto con l’acqua gelida.

Il momento migliore della giornata per farla è anche quello in cui è più difficile da affrontare: al mattino, appena alzati, il corpo ne risulterà risvegliato ed energizzato. A termine della doccia, per completare il processo di bellezza, applicare sulla pelle una crema rassodane sulle aree più colpite da inestetismi, poi una crema idratante su tutto il corpo. L’ideale sarebbe farla almeno due volte la settimana, ma nulla toglie che le più coraggiose possano inserirla nella propria routine quotidiana.

Leave a comment