di Serena Lepri

Fare 5 pasti al giorno è una delle regole fondamentali per avere e mantenere nel tempo delle buone abitudini alimentari.

Lo spuntino di metà mattina e la merenda pomeridiana sono momenti importanti della nostra quotidianità che ci aiutano a integrare i pasti principali e a non arrivare a questi troppo affamati.

Naturalmente, bisogna saper scegliere il giusto snack, non solo a seconda della palatabilità e dei propri gusti ma anche (e soprattutto) a seconda di ciò che si mangia durante i pasti principali e in base a ciò che si fa durante la giornata.

Fermo restando che ogni persona è una caso a sé e che quindi ogni regime alimentare va pensato ad hoc, si possono avere dei consigli generali.

Per esempio, prima dell’attività fisica è consigliabile fare uno spuntino contenente una fonte proteica, come una manciata di frutta secca (noci, mandorle, nocciole), uno yogurt bianco, un mini panino con prosciutto crudo o con un pezzettino di parmigiano.

Se si ha voglia di qualcosa di “dolce” o se si vuole fare uno spuntino dopo attività fisica è consigliabile mangiare una fetta di pane e marmellata o miele, un pezzettino di cioccolato fondente o un frutto fresco.

Limitare, per quanto possibile, l’utilizzo di prodotti industriali confezionati (merendine, biscotti, pane in cassetta, cracker, grissini) e prediligere alimenti semplici.

Le regole sono facili, ora basta applicarle!

Leave a comment