di Benedetta Giovannetti

Perfetto piatto autunnale, perfetto come piatto unico se accompagnato ad una polenta o ad un purè di patate. Come funghi si sposano bene i finferli oppure vanno bene anche i porcini o i galletti qualora non si riuscissero a trovare.

Ingredienti per quattro persone

  • 800 grammi di carne di vitello (pesce o noce)
  • 80 grammi di burro
  • 40 grammi di olio extravergine di oliva
  • 1 rametto di rosmarino
  • 2 foglie di alloro
  • 2 aglio
  • 300 grammi di funghi finferli già puliti
  • 500 grammi di brodo vegetale
  • 100 grammi di vino bianco secco
  • 50 grammi di farina 00
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

In una pentola capiente versate l’olio extravergine di oliva e i 40 grammi di burro, poi aggiungete l’aglio, il rosmarino e l’alloro e lasciateli soffriggere per un paio di minuti e aggiungete i funghi, saltate a fiamma vivace per 3 o 4 minuti,

Una volta che i funghi sono pronti toglieteli dalla padella e metteteli da parte, tagliate a cubetti di 3 cm circa il vitello e passatelo nella farina facendola aderire bene alla carne, poi nella stessa pentola usata per i funghi aggiungete i rimanenti 40 grammi di burro, scaldatelo e unite i bocconcini di vitello facendolo rosolare fino a doratura completo e al totale assorbimento dei succhi della carne.

Sfumate con del vino bianco, aggiungete i funghi e il brodo vegetale, aggiustate a piacimento di sale e pepe e fate cuocere a fiamma bassa per un’ora e mezza, tenendo lo spezzatino coperto con il coperchio e mescolando di tanto in tanto per evitare che si attacchi sul fondo.

Una volta che la carne sarà tenera spegnere la fiamma, eliminare alloro e rosmarino e servire lo spezzatino ai funghi ben caldo

Leave a comment