di Benedetta Giovannetti

Settembre è e sarà sempre un mese di transizione; da un lato la fine dell’estate, dall’altro la voglia di ricominciare con nuovi propositi e nuova energia. Per questo è considerato un mese di ponte tra ciò che è stato e ciò che sarà.

Tutto ciò si riflette anche nella manicure, troppo presto per i colori freddi autunnali ma comincia ad essere troppo tardi per i colori accesi e fluorescenti dell’estate, allora come affrontare questo periodo di transizione?

Si può iniziare con un blue french ossia base rosa trasparente e le lunette anziché bianche nei toni dell’azzurro e del blu, che richiamano il colore del cielo azzurro e del mare.

Un’altra alternativa che però guarda più all’autunno è il color burgundy che però può essere stemperato con un colore acceso del vestito per quelle che ancora non vogliono salutare l’estate.

Un colore decisamente più autunnale è il colore caramello che è perfetto per la transizione tra l’estate e l’autunno.

Un altro colore perfetto per la transizione è il cosiddetto verde tiffany, che può essere sigillato con un top coat lucido fino a che siamo ancora in giornate così calde e tiepide e poi passare ad un top coat mat quando comincerà ad essere più fresco e scuro.

Infine un classico per eccellenza, il nude che si rivela perfetto per quel passaggio tra mare e ritorno in ufficio che può sempre rivelarsi un po’ traumatico.

Leave a comment